Competenze di base

 

Questa pagina del sito internet dell'ITIS "Don Morosini" è realizzata ai fini della pubblicizzazione, della sensibilizzazione ed a garanzia di visibilità, trasparenza e ruolo dell’Unione Europea. Si tratta di una sezione appositamente costruita per rendere accessibili e chiare tutte le informazioni relative al PON 2014-2020 "Per la Scuola", per diffondere nell’opinione pubblica la consapevolezza del ruolo delle Istituzioni con particolare riguardo a quelle Europee e per mettere in risalto le esperienze e i risultati del nostro Istituto nell'ambito del Programma Operativo Nazionale.

Articolazione della candidatura

10.2.2 - Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base
10.2.2A - Competenze di base

Progetto: STUDENTI COMPETENTI: come divenire artefici del proprio apprendimento.

Descrizione progetto

La proposta progettuale qui formalizzata ha l'obiettivo di costruire percorsi basati su modalità didattiche innovative e multimediali destinati a studentesse e studenti che abbiano mostrato difficoltà di apprendimento, bisogni educativi speciali o che siano provenienti da contesti caratterizzati da disagio socio-culturale. L’intento è quello di intervenire attraverso l’elaborazione di progetti in grado di sopperire le carenze nelle discipline di base, di supportare gli studenti nel delicato momento del passaggio dalla scuola secondaria di primo grado verso quella di secondo grado, di creare contesti automotivanti attraverso lo sviluppo di capacità di problem solving e di costruzione pratica dei saperi. La finalità pedagogica è quella di costruire una scuola inclusiva, in cui tutti possano sentirsi protagonisti attivi della conoscenza e non più recipienti passivi di didattiche meramente trasmissive. Proprio questo assunto è quello che sta alla base dei moduli proposti: ove la didattica frontale non è più in grado di parlare ai giovani, è necessario intervenire mediante la transmedialità della cultura, che può passare attraverso le nuove tecnologie, ma soprattutto attraverso una nuova idea di docenza, immaginata come organizzazione delle informazioni, come supporto all’apprendimento individuale e creazione di dinamiche di peer education. Coscienti che oggi la scuola non possa essere isolata dal contesto, si ritiene importante coinvolgere famiglie e territorio in una sinergia formativa volta al superamento dell’idea autoreferenziale dell’istituzione scolastica. Al termine delle attività, gli studenti avranno rafforzato le competenze di base in Italiano, in Inglese e in Matematica; avranno inoltre maturato una serie di altre competenze, quali quelle relative alle capacità sociali, al learning by doing e all’informatica, in ottemperanza alle skill life stabilite dal Parlamento Europeo.

 

Obiettivi del progetto

Le competenze di base, intese come capacità di lettura, scrittura, calcolo e anche conoscenze in campo linguistico, sono imprescindibili per il lavoro e l'integrazione sociale. Esse permettono di compensare svantaggi culturali, economici e sociali di contesto, garantendo una migliore qualità complessiva degli apprendimenti e riducendo il rischio di dispersione scolastica.

  • Innalzamento dei livelli delle competenze in base ai moduli scelti
  • Miglioramento dei risultati dei test INVALSI in Italiano e Matematica
  • Miglioramento degli esiti (media) degli scrutini finali delle classi coinvolte
  • Diminuzione del numero di carenze formative nelle materie matematica e fisica (biennio), matematica e Inglese (triennio)
  • Diminuzione del numero di alunni con livelli di conoscenze e abilità non corrispondenti agli obiettivi minimi
  • Perfezionamento delle metodologie di lavoro e di azione didattica con tecniche ed approcci cooperativi, attivi, laboratoriali, metacognitivi, per l'acquisizione delle Competenze Chiave per l'Apprendimento Permanente (Raccomandazione Parlamento Europeo)
  • Integrazione di risorse e strumenti digitali e multimediali per la realizzazione dell'attività didattica all'interno dei moduli
  • Miglioramento del rapporto tra Istituzione scolastica e famiglie
  • Miglioramento del rapporto tra Istituzione scolastica e territorio

 

Caratteristiche dei destinatari

Gli studenti dell’ITIS Morosini provengono da realtà diverse, molto spesso povere a livello culturale, sociale o tecnologico. La presenza, in crescita, degli alunni che hanno bisogni educativi speciali, inoltre, chiede all’istituto di perfezionare le proprie strategie didattiche secondo una prospettiva pienamente inclusiva, di modo che ogni attività sia il più possibile personalizzata in base alle capacità individuali. Inoltre, soprattutto all’inizio del percorso scolastico, i vari Consigli di Classe individuano delle carenze di base che questo progetto ha l’intento di colmare. Di conseguenza, i destinatari del progetto sono gli allievi delle classi prime e seconde in possesso di bassi livelli di competenze/conoscenze/abilità rispettivamente in matematica, inglese e italiano, determinate per gli alunni delle classi prime e seconde in base ai test d’ingresso svolti per classi parallele all’inizio dell’anno scolastico o su altre necessità formative e per quelli delle classe seconde anche in base all’insuccesso scolastico e alla sospensione del giudizio. Altra modalità di selezione consisterà nella scelta di coloro che evidenziano un marcato gap di preparazione rispetto ai compagni della classe tale per cui risulterebbe difficile mantenere il passo se gli allievi non fossero opportunamente guidati anche nell’uso delle nuove tecnologie.

 

Coinvolgimento del territorio in termini di partenariati e collaborazioni

In particolare, relativamente alla conoscenza degli strumenti hardware e software utilizzati per la creazione del materiale multimediale saranno contattati professionisti dell'ambito, che forniranno il loro supporto dal punto di vista pratico e supporteranno gli allievi nella realizzazione dei prodotti, integrando le eventuali mancanze e migliorando le tecniche di realizzazione.Per quanto riguarda il modulo di Inglese, verranno contattati degli esperti madrelingua che forniranno esperienze autentiche finalizzate al confronto tra la realtà locale e quella del paese la cui lingua è oggetto di studio. Verrà attivato inoltre un partenariato con la biblioteca di Ferentino, nella quale gli alunni si recheranno per compiere alcuni incontri previsti dal modulo.

                                                                    BANDO

                                           Avviso pubblico 1953 del 21/02/2017

" Potenziamento delle competenze di base in chiave innovativa, a supporto dell'offerta formativa" Asse I - Istruzione - Fondo sociale Europeo (FSE). Obiettivo specifico 10.2 Azione 10.2.2

 

  1. Lettera di autorizzazione progetto (file pdf 360 Kb)
  2. Avviso pubblico 1953 del 21/02/2017 (file pdf 376 Kb)
  3. Copertina e Generazione Codice Unico di Progetto ( file pdf 71 Kb)
  4. Assunzione in bilancio (file pdf 343 Kb)
  5. Azione di disseminazione (file pdf 539 Kb)
  6. Avviso selezione alunni (file pdf 1202 Kb) 
  7. Inserimento PTOF (file pdf 376 Kb)
  8. Avviso selezione docenti tutor (interni) (file pdf 475 Kb)
  9. Tutor istanza di partecipazione (file pdf 163 Kb)
  10. Avviso selezione docenti esperti (file pdf 1048 Kb)
  11. Esperti istanza di partecipazione (file pdf 221 Kb)
  12. Avviso selezione personale ATA (file pdf 438 Kb)
  13. Graduatoria provvisoria personale ATA (file pdf 645 Kb)
  14. Graduatoria definitiva progetti Lazio (file pdf 60 Kb)
  15. Dichiarazione d'intenti BIBLIOTECA DI FERENTINO (file pdf 64 Kb)
  16. Graduatoria definitiva Esperti INTERNI, ESTERNI e TUTOR (file pdf 720 Kb)
  17. Graduatoria definitiva Personale ATA (file pdf 648 Kb)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.