S-bullo-niamoci: liberiamoci dai bulli

Docente coordinatore del progetto: prof.ssa Tiziana INCELLI.

Il tema del bullismo e del cyberbullismo è ultimamente al centro dell’attenzione della scuola sia per motivi legislativi che per motivicronacistici. Per questo, i responsabili del progetto sono convinti che l’inclusione passi attraverso anche la sensibilizzazione su questi temi. Per questo è stato elaborato un percoso di formazione/informazione destinato non solo ai ragazzi del biennio, ma anche ai genitori di tutti gli allievi della scuola perché, purtroppo, nessuno può dirsi protetto al cento per cento dagli episodi di bullismo o, peggio, di cyberbullismo.
Da queste considerazioni nasce l’idea di un progetto che però dal punto di vista quantitativo non può essere valutato. Tuttavia, è prevista la produzione di un’app per smartphone o di un blog che funga da strumento di incontro tra gli studenti, e la formazione di un gruppo di studenti preparato a gestire, sotto il controllo di docenti-tutor interni, casi o fenomeni tali.

Tra le finalità del progetto possiamo citare:

  • Favorire la conoscenza del mondo
  • Potenziare il rispetto, l'accettazione e la solidarietà con gli altri
  • Potenziare le capacità individuali (progettuali, decisionali, di comprensione e di interpretazione
  • Potenziare il rapporto con le famiglie
  • Potenziare il rapporto con gli enti territoriali.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.